Home » Eventi passati » L'unione tra maschile e femminile

L'unione tra maschile e femminile

L'unione tra maschile e femminile - YANTRA Palermo

Sessualità e sacro nel taoismo e nel tantrismo

Seminario condotto da Gianfranco Bertagni
con la partecipazione di Sri Amrita Ma e Sri Ananta Deva

Da venerdì 7 a domenica 9 ottobre 2011

 



Il seminario sarà diviso in una parte teorica (le mattine del sabato e della domenica) e una esperienziale (i pomeriggi delle stesse giornate).

Nelle due mattinate ci dedicheremo a una introduzione alla dimensione femminile propria del taoismo e del tantrismo e alla sua integrazione con il maschile.

Riguardo al taoismo, ci si concentrerà inizialmente sui tre grandi Classici del pensiero taoista originario (il Tao Te Ching, il Chuang Tze e il Lieh Tze). Si indagheranno le diverse dimensioni legate al femminile vastamente presenti in questi testi, nei quali - lo si può affermare senza esitazione - la virtù massima dell'essere umano è farsi interiormente femmineo, attraverso la coltivazione delle qualità quali l'arrendevolezza, l'accettazione, l'apertura, l'accoglienza, la morbidezza, la spontaneità, l'essere vaso vuoto, l'essere come l'acqua. Successivamente si passerà a indagare le pratiche sessuali proprie del cosiddetto taoismo operativo, in cui stretto è il rapporto tra respiro, ritenzione del seme, orgasmo non eiaculatorio ed estasi mentale.

Per quanto riguarda il tantrismo, si definiranno inizialmente gli aspetti del maschile e del femminile in seno a questa corrente spirituale. Si prenderà poi in considerazione il più grande filosofo tantrico di tutti i tempi (Abhinavagupta) e le sue indicazioni sulle procedure sessuali del praticante sulla via del tantra, così come ci sono presentate nella sua opera speculativa più importante. Si considereranno in ultimo alcuni elementi dell'alchimia tantrica del medioevo indiano, riguardanti proprio la creazione dell'unione maschio-femmina nell'adepto e la nozione di 'androgino' all'interno della pratica meditativa-estatica che si è prodotta in questa tradizione.

La parte esperienziale sarà dedicata alla presentazione di alcune tecniche meditative proprie della tradizione taoista e di quella tantrica.

Nel pomeriggio dedicato al taoismo si lavorerà sulla dimensione personale del Tao, cioè la coltivazione della quintessenza del qi, insieme energia vitale e influsso spirituale. Quindi: dal corpo percepito come qi al livello più denso e più compatto, fino al fondersi nel Tao, nel progressivo assottigliarsi dello stato quintessenziale verso lo stato puramente spirituale. Si vedrà quanto la pratica meditativa seduta taoista abbia dato e influito sulla tecnica meditativa zen.

Per la pratica tantrica sarà presentata una antichissima tecnica di guarigione attraverso i suoni sacri, chiamata ‘Para-Tan Sound Healing’. Guidati nell’intonazione dei bija-mantra, si potrà sperimentare uno stato di suprema espansione della coscienza e di unione con il proprio potenziale divino, a partire dal corpo su cui i suoni saranno impressi, incanalando le energie femminili e maschili lungo il canale centrale (Sushumna).




Orari:
Venerdì, 7 ottobre ore 21,00 (presentazione aperta)
Sabato, 8 ottobre ore 10,00-13,00 e 15,00-18,00 (1^ parte: taoismo)
Domenica, 9 ottobre ore 10,00-13,00 e 15,00-18,00 (2^ parte: tantrismo)

Informazioni e iscrizioni:
info@yantrapalermo.it
tel. 0918437722 - 3484508067

 

26/09/2011 commenti (0)
YANTRA Palermo

Letture consigliate

Letture consigliate - YANTRA Palermo

Visitate la nuova sezione del sito, troverete un'interessante selezione di testi su Yoga, Tantra, Ayurveda, discipline del benessere e spiritualità. Potete scegliere di ordinare on-line e ricevere i libri a casa, oppure inviarci un ordine via mail e ritirarli in associazione.

Letture consigliate - YANTRA Palermo

Yantra è affiliata al Centro Nazionale Sportivo Libertas (CONI)

Shri Param Eswaran

Mahavidya School India

Sala yoga

Sala yoga - YANTRA Palermo

Lo spazio dell’Associazione Yantra è a disposizione per stage, training, seminari, corsi, conferenze di insegnanti e gruppi che svolgono attività affini.